Logo

Accoltella due poliziotti uno alla mano, l'altro alla schiena

LiSiPo / PNFD: "L'Italia non è terra di conquista, basta assecondare l'arroganza degli irregolari"

 Ieri sera alle ore 20.30 circa, alla Stazione Centrale di Napoli due agenti della Polizia di Stato nel corso del normale turno di servizio, sono stati accoltellati da un immigrato. Uno ha riportato una coltellata alla mano e l’altro poliziotto alla schiena. L’immigrato aggressore, si è dato alla fuga. All’esterno dello scavo veniva bloccato e tratto in arresto dall’equipaggio di una volante. Fortunatamente i due poliziotti non sono in pericolo di vita. Sulla vicenda sono intervenuti Il segretario generale del Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.) Antonio de Lieto – e Franco Picardi Segretario generale del sindacato Polizia Nuova Forza Democratica (PNFD) che hanno dichiarato: la necessità di contrastare l’arroganza di taluni soggetti, in questo caso parrebbe opera di uno straniero. Negli ultimi anni ha causato numerosi danni fisici ai diversi operatori di Polizia durante l’adempimento del loro dovere. Sulla questione, de Lieto e Picardi – hanno aggiunto – probabilmente alcuni stranieri, e ci riferiamo in particolare agli irregolari, hanno scambiato l’Italia per una terra di conquista e non esitano ad aggredire anche gli operatori di Polizia, come a sfidarli, manifestando spesso atteggiamenti aggressivi e non giustificati. De Lieto e Picardi – hanno chiesto - “Pene dure ed espulsione immediata per chi aggredisce le Forze di Polizia”.

 

 

  

Antonio Curdi

 

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Politica


Rifondazione Comunista sul "Forum eolico"

Questa mattina si è tenuto ad Avellino su iniziativa di Legambiente e ANEV, con il patrocinio del Comune, un incontro pubblico sullo sviluppo dell'eolico in Campania. Dal parterre degli invitati e degli interventi si è immedi[...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici