Logo

Un anno di sport

Il 2018 è stato l’anno dei Mondiali di calcio in Russia, che hanno segnato una svolta in quello sport, visto che le principali scuole calcistiche, europee e sudamericane, sono crollate ben prima di arrivare in finale. [...]

Siamo tutti Koulibaly

I fatti di Milano sono esemplari del disagio che vive un’intera società. Durante lo svolgimento di una partita di cartello della serie A, Inter-Napoli, un calciatore – Koulibaly, appunto – è stato vittima d[...]

Radice, un signore del calcio

La morte di Radice segna, nel calcio italiano, un discrimine fra epoche diverse. Radice è stato uno degli allenatori che, maggiormente, ha vinto negli anni Settanta ed è stato, insieme ad altri, il fautore della transizione [...]

Una vittoria che rende felice…

Una vittoria non può che rendere felici coloro che la vivono in prima persona, come gli atleti, ma anche i tifosi, che sono gli angeli custodi di chi compie lo sforzo fisico.È questo il bello del calcio, come di tutti gli spo[...]


Uno spettacolo indicibile

Assistere dal vivo ad una partita di calcio è, davvero, cosa notevole, visto che all’interno di un medesimo luogo vengono a trovarsi una moltitudine di uomini, donne, bambini felici e gioiosi per le prodezze dei propri campion[...]

Un Giro monco

La notizia che il prossimo Giro d’Italia non prevede tappe a sud di Roma è, davvero, funesta. Non si può, invero, ipotizzare di dar vita alla principale manifestazione del ciclismo professionistico in I[...]

Lo sport declassato dal Governo?

Caro direttore, il presidente della Repubblica Sandro Pertini nel 1982 volò in Spagna per presenziare alla finale del campionato mondiale di calcio che vedeva impegnata l’Italia. L’allora presidente del Consiglio, Matteo[...]

Uno scontro al vertice

Una partita di calcio può avere dei significati che trascendono quello, meramente, sportivo. È il caso di Juve-Napoli, che non è solo lo scontro diretto fra le due squadre più forti degli ultimi tre cam[...]

Un’immagine toccante

Una delle immagini toccanti dello scorso Campionato Mondiale di calcio fu, certamente, rappresentata da quella del mister uruguagio, O.W. Tabarez, che nonostante le stampelle era in panchina a guidare i suoi ragazzi nella competizione spor[...]

Una brutta Nazionale

Quella, vista ieri sera, è stata certamente una brutta Nazionale di calcio. Ha palesato, nonostante il cambio in panchina ed il passaggio, quindi, da Ventura a Mancini, i medesimi difetti del recente passato, che hanno cagionato la [...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici