Logo

‘’Conversazioni in Irpinia‘’ con "Quel che resta della permanenza"

’’Conversazione con Maria Consiglia Alvino e Mariana Branca’’.

Rassegna di incontri

Ideata e diretta da Emilia Bersabea Cirillo e Franco Festa.

MUBI

Biblioteca Provinciale ‘’S. e G. Capone’’

Sala Penta

 

Permanenza vuol dire, tra le tante accezioni, “stare in luogo in modo radicato” ed è con questa definizione che si muove la seconda rassegna di  ‘’Conversazioni in Irpinia’', quest’anno dedicata proprio a chi ha deciso di restare (e resistere) in Irpinia.

Chi sono, cosa fanno e soprattutto perché hanno deciso di stare in questa provincia del Sud interno?

Proseguono gli incontri, iniziati a marzo e che si concluderanno a novembre, occasione per fare una riflessione con quanti risiedono e operano in Irpinia.

 

Sabato 28 ottobre  alle ore 17.30 presso la Biblioteca Provinciale ‘’ S. e G. Capone’’, avrà luogo, ’’ Conversazione con Maria Consiglia Alvino e Mariana Branca’’.

 

Maria Consiglia Alvino vive ad Atripalda.

È dottore di ricerca in co-tutela presso l’Università di Napoli “Federico II” e l’Universita di Strasbourgo , collabora con varie riviste e blog di critica letteraria. Fa parte della comunità poetica Versipelle.  Nel luglio 2022 esordisce con il suo primo romanzo “A volte la neve”, edito Re[a]daction.

Quest’anno ha pubblicato una silloge poetica intitolata “Elegie per Calypso”, edito Delta 3. Mariana Branca nasce ad Avellino ed è cresciuta in Abruzzo. Laureata in architettura a Napoli, ha vissuto in molteplici città europee, sempre svolgendo lavori diversi - architetto, guida turistica, insegnante di inglese e di italiano per stranieri. Vive tra Irpinia, Abruzzo e Emilia-Romagna. Mariana Branca ha publicato il suo primo romanzo “Non nella Enne non nella A, ma nella Esse”, edito Wojtek e arrivato finalista alla XXXIV edizione del Premio Calvino.

‘’Conversazioni in irpinia‘’ dibatte sull’idea di restare, vivere, “radicarsi” nel proprio luogo di origine, pur coscienti delle difficoltà, ma convinti della necessità morale e della propria scelta. La rassegna, ideata e diretta da Emilia Bersabea Cirillo e Franco Festa, e promossa dalla Provincia di Avellino con il Coordinamento Tecnico - Scientifico del Museo Irpino e della Biblioteca “S. e G. Capone", si inserisce nelle attività di promozione e valorizzazione della Biblioteca.

L’ingresso a tutti gli appuntamenti è libero fino a esaurimento posti

 

 

 

Info

0825 790526

bibliotecaprovincialecapone@provincia.avellino.it

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cultura


Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici