Logo

Premio Internazionale Cilento Poesia.

Regina Margherita, Torquato Tasso e Convitto Nazionale protagonisti alla presentazione del

Presentato il progetto del Premio Internazionale CILENTO POESIA nella Sala Mario De Cunzo presso Palazzo Ruggi D’Aragona, sede della Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino. Il Premio Internazionale Cilento Poesia,  sostenuto dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio Salerno e Avellino e  finanziato dal Ministero della Cultura con il Fondo per il potenziamento della promozione della cultura e della lingua italiana all’estero per il triennio 2022-2024. Contestualmente è stata firmata una lettera d’intenti, in attesa di perfezionare la Convenzione,  tra Soprintendenza, Centro Contemporaneo delle Arti, Comune di Salento, Comune di Roccadaspide, grazie alla quale si potrà dare l’avvio ufficiale al progetto. Hanno partecipato al lancio del Progetto gli allievi e professori del Liceo Classico T. Tasso di Salerno, dirigente prof.ssa Carmela Santarcangelo, del Liceo Classico Europeo-Convitto Nazionale Tasso di Salerno, rettore prof. Claudio Naddeo, e il Liceo Statale Regina Margherita di Salerno, dirigente prof.ssa Angela Nappi.

All'incontro sono intervenuti: la dott.ssa Raffaella Bonaudo, Soprintendente ABAP di Salerno e Avellino, la dott.ssa Rosa Maria Vitola, coordinatrice del progetto, il dott. Michele Faiella, responsabile Ufficio Stampa, la dott.ssa Paola Apuzza, Stefania Ugatti, il prof. Menotti Lerro, direttore artistico, il prof. Francesco D'Episcopo e il sindaco di Salerno, Gabriel De Marco.

E' stato  inoltre presentato il nucleo operativo del Premio che include: Francesco D’Episcopo, Italianista, Elena Paruolo, Anglista, Luigi Leuzzi, Psichiatra e Antropologo, Osvaldo Marrocco, Storico,  Gabriele Iuliano, Sindaco di Roccadaspide, e Gabriele De Marco, sindaco di Salento.

 

Il Premio Cilento Poesia - che nasce nel 2017 a cura di Menotti Lerro, poeta, scrittore, drammaturgo e docente Universitario, come primo elemento empatico culminato poi in un vero e proprio Movimento artistico, letterario e filosofico - oltre che per gli importanti riconoscimenti  attribuiti a rilevanti poeti nazionali contemporanei quali Davide Rondoni, Milo De Angelis, Franco Loi, Roberto Carifi, Vivian Lamarque, Giampiero Neri, Elio Pecora, Dacia Maraini, Valerio Magrelli e Tiziano Rossi, si è caratterizzato anche per le poesie inedite dedicate al territorio cilentano dai poeti vincitori che sono state trascritte su mattonelle arricchendo con la loro presenza le modalità di fruizione del Comune di Salento Cilento, che a partire dal 2018 si è costituito come Paese della Poesia.

 

Dall’VIII edizione, che si svolgerà nel 2023, si punta a promuovere ulteriormente, grazie all’appoggio della Soprintendenza e al finanziamento ministeriale, per accreditarlo come una delle rassegne più importanti a livello nazionale ed internazionale. Sarà creata infatti  la sezione Poesia Internazionale per la premiazione dei  maggiori poeti e critici letterari presenti nel panorama mondiale contemporaneo.

 

Saranno premiati premi Nobel e autori candidati ai maggiori premi internazionali ai quali sarà chiesto di lasciare traccia della loro presenza anche attraverso contributi letterari inediti da collocare nel Paese della Poesia e testi letterari creati ad hoc. La poesia e la letteratura italiana e cilentana, inoltre, saranno a loro volta veicolate in manifestazioni internazionali o in manifestazioni, che svolgendosi all’estero, in nome del Premio Cilento Poesia possano promuovere e valorizzare il patrimonio culturale, storico artistico e museale cilentano e salernitano.

L’intento è valorizzare il Cilento come territorio di eccellenza e punto di riferimento mondiale per la poesia e per le arti in genere con enorme ritorno turistico e di immagine per l’intero Comprensorio.

   

 

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cultura


60 anni di un’icona nerissima

  COMICON, Provincia di Avellino e Museo Irpino, in collaborazione con Astorina, celebrano i 60 anni di uno dei personaggi più importanti del mondo del Fumetto Italiano, Diabolik, icona chiave dell’immaginario pop nel no[...]

LA vita mia

LA vita mia Il vento che sospira e graffia   Dietro una finestra con lucine accese, canta una nenia di un passato giovine     Odo il fischiettare del treno Che accompagna i nostri giorni fragili   C'era[...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici