Logo

Vendeva funghi ma non sapeva da dove venissero, deunciato 35enne napoletano

 

Permane alta l’attenzione dei Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino nella pianificazione ed attuazione dei servizi finalizzati all’accertamento di violazioni connesse alla tutela dell’ambiente e della salute pubblica.

Nell’ambito di tali servizi, ad Avellino, i Carabinieri della locale Stazione Forestale hanno proceduto al controllo di un commerciante ambulante che, all’esito delle verifiche, è stato denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per “Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità”.

In particolare, i militari hanno accertato che il predetto, 35enne della provincia di Napoli, pur essendo autorizzato al commercio itinerante del settore merceologico alimentare, aveva violato l’ordinanza del Ministero della Sanità che vieta la vendita dei funghi freschi sfusi in forma itinerante.

Opportunamente interpellato, il commerciante non è stato in grado di fornire agli operanti indicazioni sulla provenienza dei funghi posti in vendita.

I Carabinieri hanno quindi proceduto al sequestro di 32 chili di funghi porcini che, dopo il giudizio di commestibilità da parte di personale dell’Ispettorato Micologico dell’ASL di Benevento, sono stati destinati alla “Caritas” diocesana di Avellino, mentre i restanti, essendo deperibili, sono stati distrutti e smaltiti.

 

 

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cronaca


Movimento franoso, denunciate 4 persone

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Avellino, costantemente impegnati nei servizi di controllo del dissesto idrogeologico, sono prontamente intervenuti su un movimento franoso nel comune di Altavilla Irpina (AV) che ha inter[...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici