Logo

Spara alla madre con la pistola d'ordinanza e poi sai suicida

LiSiPo: "Via Lamorghese dal ruolo di Ministro"

A Nole Canavese (TO) si è consumata un’inquietante tragedia. Un poliziotto di 44 anni in servizio alla Questura di Torino che viveva con la madre, ha prima sparato alla testa della madre e poi si è suicidato, il secondo a distanza di circa 48/h, dopo quello avvenuto ad Ancona. La madre 72enne è stata ferita gravemente ed è stata trasportata d'urgenza con l’elisoccorso a Torino dove è stata ricoverata all'ospedale Molinette con prognosi riservata in Rianimazione. A tal proposito il Segretario Generale del Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.) Antonio de Lieto ha dichiarato: Purtroppo amaramente siamo costretti a registrare che il “virus suicidi” nella Polizia di Stato continua sempre più a mietere vittime. Il Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.) – ha proseguito de Lieto – ha sempre chiesto ai signori del “palazzo romano” iniziative mirate con l’ausilio di specialisti in materia in modo tale da intervenire per tempo evitando a parere del LI.SI.PO. tragiche conseguenze. Giova evidenziare che al riguardo, il LI.SI.PO. ha attuato anche manifestazioni di protesta richiamando l’attenzione del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese sulla delicata problematica che registra sempre più suicidi nelle file delle Forze dell’Ordine. Ad oggi - a giudizio del LI.SI.PO. - nulla è cambiato, il “virus suicidi” spadroneggia sempre più e il numero delle perdite nelle file della Polizia di Stato sale sempre più in alto. Mega riunioni e tavoli tecnici - ha concluso de Lieto – sono palesemente fallimentari. E’ necessario voltare pagina, il Presidente Draghi a parere del LI.SI.PO. deve rimuovere il ministro dell’Interno Lamorgese. Presidente Draghi: i suicidi nelle Forze dell’Ordine dilagano!!!  

 

 

Antonio Curci

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cronaca


Nuovo prezzario della Regione Campania.

  Sul BURC di ieri è stata pubblicata la Delibera della Giunta Regionale della Campania n. 333 del 28.06.2022 con la quale è stato approvato il Prezzario regionale dei Lavori Pubblici anno 2022 e l’aggiornamento i[...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici