Logo

80 kili di marijuana coltivata, in cerca dei responsabili

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, quotidianamente impegnati nel controllo del territorio finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalità. E nel mirino degli uomini e donne dell’Arma c’è sempre la lotta alla deplorevole piaga rappresentata dallo spaccio e consumo di stupefacenti.

Nell’ambito di tali servizi, su iniziativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Baiano, con l’ausilio di velivolo del 7° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pontecagnano (SA), è scattata nel Vallo di Lauro una mirata operazione antidroga, finalizzata a contrastare il fenomeno della coltivazione di “cannabis indica”.

Nel corso delle operazioni, in zona impervia ubicata in località montana di Taurano, i militari hanno individuato una piantagione di canapa indiana, mimetizzata nella folta vegetazione che ne impediva un facile accesso, rendendo quindi l’operazione alquanto difficoltosa, il tutto monitorato dall’alto grazie alla presenza dell’unità aerea dell’Arma, che ha permesso un’adeguata cornice di sicurezza ed una precisa localizzazione dell’area.

Svariate decine sono le piante (avente un’altezza di circa 2 metri, per un peso complessivo di circa 80 chili) che i Carabinieri hanno sradicato, tagliato e posto sotto sequestro.

Dell’attività svolta ne è stata data comunicazione alla Procura della Repubblica di Avellino.

Sono in corso indagini volte all’individuazione dei responsabili dell’illecita coltivazione.

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cronaca


Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici