Logo

Presidio "Tobagi" : verità per i cittadini!

Non solo l'Ospedale Landolfi, continua la capitolazione nosocomiale irpina

Anche per il distretto sanitario di Montoro si ripete la stessa storia: abbandono e smantellamento.

Sono passati sei mesi dall'ultimo incontro tra sindacati e amministrazione comunale: in tale occasione emerse in tutta la sua drammaticità la situazione del presidio Walter Tobagi di Montoro.

Carenza atavica di personale, anche a seguito del pensionamento di diversi addetti.

Struttura spoglia di infrastrutture essenziali quali quella elettrica in grado di assicurare, tra l'altro, continuità alla conservazione dei vaccini.

Progressiva eliminazione di ambulatori specialistici e servizi  ordinari quali la scelta del medico di famiglia.

Paradossalmente ci sono da spendere 800 mila euro stanziati per la ristrutturazione,  un'ottusa burocrazia  permettendo.

Eravamo rimasti ad una richiesta di confronto con i vertici dell' Asl Av 2 per conoscere lo stato dell'arte: da allora nulla.

Ci sono 40mila cittadini del comprensorio che hanno diritto di sapere, di conoscere se il diritto fondamentale alla salute sia  o meno una chimera.

Chiediamo un incontro pubblico accessibile in rete con i vertici asl e gli amministratori locali per avere risposte chiare sulla vicenda.

La pandemia ha mostrato quanto sia fondamentale incrementare i presidi di medicina territoriale: in Campania e in Irpinia pare si stia facendo il percorso opposto.

 

Sinistra Italiana Montoro Solofra

Terra Montoro Solofra

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Politica


Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici