Logo

Paese mio

 
Sarà questa pioggia
che scende giù 
senza un perché. 
Sarà che son triste
mentre cammino
per le strade
del paese mio, 
che mi vien voglia
di piangere e gridare.
Il mio paese
non ha più voce
non ha più mani
non ha più occhi. 
Mentre cammino
odo solo il rumor
dei passi miei.
Incontro un uomo
ma non so chi è. 
La maschera
non è un volto. 
E le sue mani?
Son belle?
Curate?
Consunte o trascurate?
Io mi fermo
ad osservar
ma il signor
di fretta va. 
L'uomo
che fugge l'uomo. 
L'uomo
con maschera
e senz'anima. 
Signore
fa che ritorni
l'umanità. 
Fa
che un sogno fu. 
E ora son pronta
per ricominciar.
                                                                                                             Carmela De Vita

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Musica


“Playing Drive My Car solo set”

Musica da Oscar aspettando il 47° Laceno d’oro International Film Festival Anteprima del festival del cinema di Avellino con Eiko Ishibashi in “Playing Drive My Car solo set” dalla colonna sonora di Drive My Car, m[...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici