Logo

De Lieto li.si.po.: la pensione è un diritto … non una concessione…!!!

Il LI.SI.PO. Libero Sindacato di Polizia ha dichiarato il Segretario Generale, Antonio de Lieto  “chiede con forza agli Organi competenti il pagamento immediato delle pensioni maturate e non dopo mesi, come accade a molti operatori della Polizia di Stato, di cui questa Organizzazione Sindacale ha raccolto testimonianze e lamentele, per non parlare delle liquidazioni del TFS per le quali si attendono anni. Il LI.SI.PO., ritiene inammissibile qualsiasi ritardo nella corresponsione delle competenze a chi, dopo aver servito la patria una volta in quiescenza riceve un trattamento “ITTICO FACCIALE”…!!! C’è da dire – ha continuato il leader del LI.SI.PO. - che gli operatori della Polizia di Stato, come pure tutto il personale delle Forze di Polizia, dopo aver servito il Paese, mettendo spesso a repentaglio la propria vita, sacrificando anche gli affetti più cari per motivi di servizio, una volta in pensione non meritano di essere presi “a pesci in faccia”, ma vadano riconosciuti loro meriti e ricompense. Allo stato attuale, si registrano invece trattamenti ignobili da parte delle istituzioni preposte. Quasi ci si dimentica di loro, delle loro famiglie, delle loro necessità! Questo Sindacato di Polizia non può tacere al grido di richiesta di aiuto che gli giunge da più voci di colleghi in quiescenza, cosicché, per i valori fondanti che lo animano, se ne fa vivamente portavoce. A tal proposito – ha rimarcato il leader del LI.SI.PO. - chiede all’Ente preposto di provvedere al pagamento immediato del diritto alla pensione maturato, tenuto conto che gli interessati spesso non dispongono di altri redditi ed anche in considerazione del fatto che il pensionato ha prodotto l’istanza di pensionamento con largo anticipo. Infine, il LI.SI.PO. INVITA tutti gli aventi diritto a mettere in mora l’Ente preposto, chiedendo i relativi interessi maturati sui ratei di pensione non riscossi. È bene ricordare che l’Istituto in questione, quando deve recuperare somme non dovute o per altre motivazioni, lo fa con la massima solerzia…!!! Nei casi specifici lamentati però, il medesimo Istituto non usa la stessa solerzia … Ma molta lentezza…!!!  Il LI.SI.PO. – ha concluso de Lieto - auspica che tutto si risolva con ragionevolezza e che l’Ente competente, sappia  valutare  la portata e le conseguenze che creano non poco disagio agli interessati. Il LI.SI.PO., qualora dovessero concretizzarsi sviluppi negativi per gli ex Poliziotti, come  per tutto il personale delle Forze di Polizia, darà luogo alle opportune iniziative, nei modi e nelle forme, che saranno oggetto di opportune valutazioni”.

Roma, 9 agosto 2019.                                                                                    

 

L’addetto stampa

Antonio Curci

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Società


Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici