Logo

Gli sviluppi delle tecnologie computazionali nella lotta al cancro

Gli sviluppi delle tecnologie computazionali nella lotta al cancro e la messa a punto di possibilità terapeutiche innovative saranno il fulcro dell’intervento di Julio Saez Rodriguez al prossimo seminario Unina, sponsorizzato da Biogem. Obiettivo plausibile grazie al “profiling” sempre più dettagliato dei campioni biomedici della malattia e grazie alla disponibilità di nuove metodiche come i sequenziamenti a livello di singole cellule. ‘’Come principale applicazione – ha anticipato il direttore dell’Istituto di Biomedicina Computazionale dell’Università di Heidelberg - parlerò del nostro lavoro, analizzando un largo insieme di screening farmacogenomici nelle linee cellulari utilizzate come modelli per la medicina personalizzata’’.

Nel corso del seminario saranno inoltre presentati  i  ‘DREAM challenges’, un tentativo di crowdsourcing per accelerare l’uso dell’intelligenza artificiale nella ricerca biomedica.

Il convegno punta anche  anche a fare il punto sulle conoscenze pregresse e sui diversi strumenti sviluppati ad Heidelberg. Dalla meta risorsa di conoscenze biologiche (Omnipath) ai metodi finalizzati alla inferenza di pathway e di attività dei fattori trascrizionali (rispettivamente PROGENy e DoRothEA).

 

La partecipazione a tutti gli eventi è prevista in versione on-line previa registrazione.

 

 

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cultura


Amore e Psiche di Antonio Canova

  Mi potete seguire anche nel gruppo Facebook Storie di Libri di Pasquale Cavalera Clicca qui: Link Storie di Libri   Buongiorno cari amici con un'opera seducente e raffinata eseguita da Antonio Canova. Egli realizzò [...]

Tempo Pasquale: Domenica II dell'anno B

Nota introduttiva: Non si tratta di “omelia”, ma di riflessioni che vengono dalla meditazione della Parola di Dio e che possono offrire spunti per la  preghiera personale e l’omelia. Sono graditi suggerimen[...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici