Logo

Ospedale Landolfi… Assessore alla sanità non pervenuto!

La dolorosa vicenda inerente il lento smantellamento del Presidio Ospedaliero Landolfi di Solofra, oltre a mostrare una scarsa rappresentanza e/o rappresentatività sul territorio del primo cittadino del Comune di Solofra, ha registrato un'ulteriore assenza nel panorama politico-territoriale deN'Amministrazione Comunale: l'assessore alla Sanità Alba Maffei. Il silenzio assordante mostrato e mai celato dalla Maffei sul Presidio Ospedaliero Landolfi ha indotto i cittadini di Solofra a chiedersi se la Giunta Comunale avesse effettivamente un delegato alla Sanità oppure se tale casella amministrativa fosse "vuota". Nei mesi scorsi, difatti, tutti hanno assistito al "tira e molla" che ha investito il Presidio Ospedaliero della città della concia, prima "no-covid", poi soggetto a lavori di ristrutturazione, successivamente presidio "covid" e, ad oggi, ostaggio di un "cronoprogramma" di cui non si conosce l'inizio, figuriamoci la fine. Naturalmente, tutto ciò ha avuto come unico risultato, purtroppo, la chiusura da quasi 1 anno del Pronto Soccorso del Landolfi, oggetto quest'ultimo di garanzie elettorali ad oggi definitivamente scomparse. E l'Assessore alla Sanità? Cosa ha fatto? L'Ospedale della Città di Solofra forse non è di sua competenza? Oppure, probabilmente, preferisce nascondersi dietro qualche "petizione comunale", in attesa di un amaro risveglio del ruolo istituzionale che Le compete...!!! Petizione, aggiungo, di cui non si comprende il senso né tantomeno lo scopo. Il Sindaco Vignola, con tale strategia (politica?) ha l'unico obiettivo di trasferire le proprie "mancanze" sul Direttore Generale del Moscati, quale unico colpevole e capro espiatorio da consegnare alla cittadinanza. Ora, aldilà della retorica, figlia di una disastrosa gestione della vicenda Landolfi, appare logico da parte mia chiedere subito le DIMISSIONI dell'Assessore Alba Maffei! E' opportuno, difatti, che in questo particolare periodo, fondamentale per il nostro territorio e per gli anni avvenire, il Comune di Solofra abbia un assessore di rilievo, che sappia difendere i diritti della propria comunità e del proprio territorio, ma che soprattutto si occupi di Sanità! D'altronde, l'Assessore Alba Maffei potrà tranquillamente concedere le sue DIMISSIONI, anche mediante il rigoroso silenzio che l'ha contraddistinta in questi mesi, poiché credo, che nessuno se ne accorgerà, ma almeno questo va concesso ai cittadini di Solofra! Pertanto, ripeto, DIMISSIONI SUBITO DELL'ASSESSORE ALBA MAFFEI!   

 Il Consigliere

Arch. Antonio D'Urso

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Politica


Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici