Logo

Solofra Elezioni regionali 2020. Altro giro altra corsa: si ricomincia da tre?

 

Sono passati 5 anni, in Campania ricomincia la battaglia per la conquista del seggio di Governatore e dei 50 posti di consigliere: altro giro, altra corsa, …ma i candidati Governatori sono gli stessi di allora.

Nel 2015 i votanti furono 2.578.767, il 51,93 % dei 4.965.599 elettori (schede bianche70.913; schede nulle 106.742; schede contestate e non assegnate 330), la spuntò Vincenzo De Luca con 987.927 preferenze (il 41,15%), 66.446 preferenze più di Caldoro, anche in virtù del c.d. patto di Marano: incontro notturno tenutosi alla vigilia della presentazione delle candidature - tra il 1° ed il 2 maggio 2015 - tra Vincenzo De Luca e Ciriaco De Mita, che ha visto quest’ultimo abbandonare l’allora Governatore Stefano Caldoro, dopo averci governato (dal 2010 al 2015) insieme con il nipote Giuseppe.

Nulla a che vedere con “l’incontro a Teano” che avvenne di giorno, 155 anni prima (il 26/10/1860), con altri protagonisti e con altri fini.

Prima dell’incontro di Marano De Luca e De Mita se n’erano reciprocamente dette di tutti i colori, ma è anche vero che: «In politica le cose che si dicono valgono solo nel momento in cui si dicono»!

Ai comuni mortali non sfuggono le cose della politica, …solo che non le comprendono!

Ma veniamo ora a Solofra ed ai risultati che, nel 2015, conseguirono i candidati locali e quelli più conosciuti.

A SOSTEGNO DI VINCENZO DE LUCA:

- 669 preferenze per l’ex senatore VINCENZO DE LUCA (lista PD);

- 288 preferenze per ROSETTA D’AMELIO (lista PD);

- 456 preferenze per AGATA TARANTINO consigliere comunale, candidata con il PSI;

- 267 preferenze per CARLO IANNACE (lista De Luca Presidente)

- 126 preferenze per MAURIZIO PETRACCA candidato con la lista Unione di Centro;

- 80 preferenze per VINCENZO ALAIA candidato con la lista Centro Democratico - Scelta Civica 

- 73 preferenze per FESTA GIANLUCA candidato con la lista Davvero – Verdi;

- 71 preferenze per FRANCESCO TODISCO candidato con la lista De Luca Presidente;

A SOSTEGNO DI STEFANO CALDORO:

- 284 preferenze per GIUSEPPE GALASSO candidato con la lista Forza Italia;

- 165 preferenze per il compianto PIETRO FOGLIA candidato con la lista NCD Campania Popolare;

- 7 preferenze per ANTONIO AUFIERO candidato con la lista Noi Sud.

Con De Luca si sono ricandidati nel 2020: Rosetta D’Amelio (PD), Carlo Iannace, Maurizio Petracca (ora con il PD), Vincenzo Alaia (ora con Italia Viva di Renzi), Francesco Todisco (ora con la lista Democratici e Progressisti). I nuovi ingressi sono: il Consigliere comunale ELIANA VISONE candidata con la lista De Luca Presidente ed il Consigliere comunale Gabriele BUONANNO con la lista Davvero - Partito Animalista, insieme a LIVIO PETITTO candidato “dirottato” dalla lista PD.

Con Stefano Caldoro, anche nel 2020, si ricandida Antonio Aufiero. Nuovo ingresso ORSOLA DE STEFANO Consigliere comunale candidata con la lista Lega Salvini Premier.

Le elezioni sono sempre occasioni di riflessione, ed è così anche per questa tornata elettorale.

Nel Collegio Provinciale di Avellino si eleggeranno solo 4 consiglieri regionali.

Vi concorrono addirittura tre consiglieri comunali di Solofra: uno di minoranza, uno di maggioranza, ed un altro di maggioranza, …ma anche di opposizione!

Tutti in buona fede e tutti con esperienze politiche diverse e plurime.

Le maggiori curiosità elettorali, che circolano a Solofra, sono le seguenti: I candidati confermeranno i voti di preferenza ottenuti a Solofra nel 2015? Enzo Alaia prenderà più di 80 preferenze? Francesco Todisco prenderà più delle 71 preferenze ottenute nella lista di Carlo Iannace? Livio Petitto e Gabriele Buonanno, prenderanno più preferenze delle 73 preferenze ottenute nel 2015 dall’attuale sindaco di Avellino, Gianluca Festa, candidato con la lista Davvero – Verdi, ma senza il Partito Animalista? Rosetta D’Amelio supererà le 288 preferenze? Maurizio Petracca (ora PD) supererà le 126 preferenze ottenute con l’Unione di Centro? Michelangelo Ciarcia (PD) prenderà più preferenze di Livio Petitto, suo ex competitor per la candidatura nella lista PD? Infine, a chi, tra le signore della politica solofrana – le reginette di Sant’Agata Irpina – i nostri concittadini assegneranno più preferenze?

È impossibile fare previsioni, le curiosità sono tante: solo l’apertura delle urne potrà soddisfarle.

Le urne non mentono mai: in esse, ognuno troverà i voti che merita.

Anche se «In politica le cose che si dicono valgono solo nel momento in cui si dicono», auguri di una buona affermazione a tutti i candidati.

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Politica


Ciampi: "Solidarietà a Pizzuti"

"Torno ad esprimere la mia solidarietà più convinta al direttore dell'azienda Moscati di Avellino, Renato Pizzuti.- Lo dichiara il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle, Vincenzo Ciampi -  Due episodi intimid[...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici