Logo

Nascondeva nel casolare di campagna un fucile con matricola abrasa: 63enne arrestata

I Carabinieri della Compagnia di Baiano, nell’ambito di attività info-investigativa, hanno tratto in arresto una 63enne del Vallo di Lauro, ritenuta responsabile di detenzione illegale di arma clandestina, ricettazione e detenzione abusiva di munizioni.

L’operazione rientra nella più vasta ed articolata azione di contrasto intrapresa su disposizione del Comando Provinciale di Avellino, al fine di prevenire l’insorgere di fatti criminali.

Nella nottata di ieri, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa hanno proceduto alla perquisizione di un casolare di campagna riferibile alla predetta, ubicato in agro del Comune di Pago del Vallo di Lauro, all’esito della quale rinvenivano e sottoponevano a sequestro un fucile da caccia calibro 12 con marca e matricola abrase e 46 cartucce stesso calibro, il tutto occultato sotto una lamiera.

Per la 63enne scattava dunque l’arresto, successivamente convalidato dall’Autorità Giudiziaria che disponeva il rinvio a giudizio dell’imputata.

Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri della Compagnia di Baiano, finalizzate a stabilire sia la provenienza di quell’arma clandestina e del munizionamento sia il possibile utilizzo fatto in azioni criminali o in programma.

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cronaca


Zeffirelli ed il primato della bellezza

La notizia della morte di Zeffirelli colpisce tutti coloro che, pur non avendolo amato in maniera particolare, hanno comunque apprezzato lo sforzo di un uomo di cultura, che per l’intera esistenza ha inseguito il mito della bellezza [...]

Il calcio e le donne

Le prime settimane di questo assolato mese di giugno sono particolarmente interessate da un fenomeno sociale che diviene sempre più ampio: il calcio femminile. Complice, infatti, una competizione internazionale che viene trasmessa [...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici