Logo

Cervinara. Lesioni aggravate e minacce: detenuto domiciliare finisce in carcere.

I Carabinieri della Stazione di Cervinara hanno tratto in arresto un 30enne di Rotondi, in esecuzione dell’ordinanza di sospensione della detenzione domiciliare e disposizione di espiazione pena in regime detentivo ordinario, emessa dal Tribunale di Benevento.

L’ordinanza scaturisce da un provvedimento di cumulo di pena, comprensivo di quella in espiazione con altre due condanne emesse dall’Autorità Giudiziaria sannita per i reati di lesioni aggravate e minacce che hanno aumentato la pena di circa due anni.

Successivamente alle formalità di rito il 30enne è stato tradotto alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.

Tale risultato è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cronaca


Zeffirelli ed il primato della bellezza

La notizia della morte di Zeffirelli colpisce tutti coloro che, pur non avendolo amato in maniera particolare, hanno comunque apprezzato lo sforzo di un uomo di cultura, che per l’intera esistenza ha inseguito il mito della bellezza [...]

Il calcio e le donne

Le prime settimane di questo assolato mese di giugno sono particolarmente interessate da un fenomeno sociale che diviene sempre più ampio: il calcio femminile. Complice, infatti, una competizione internazionale che viene trasmessa [...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici