Logo

Lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale: senegalese arrestato

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Avellino hanno tratto in arresto un 22enne del Senegal, senza fissa dimora, ritenuto responsabile dei reati di lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I fatti si sono svolti nella serata di ieri, nel pieno centro di Avellino: a seguito di segnalazione da parte di alcuni cittadini, l’equipaggio della “Gazzella” blocca un giovane straniero che, verosimilmente in preda ai fumi dell’alcool, visibilmente alterato, stava disturbando i clienti presenti all’interno di un esercizio commerciale.

I Carabinieri hanno dapprima tentato di calmare l’esagitato che, nel tentativo di sottrarsi al controllo, si scaglia fisicamente contro di loro. Sebbene colpiti e feriti in modo lieve, i militari riescono a bloccarlo anche grazie all’intervento di personale della Guardia di Finanza e dei Vigili Urbani.

Condotto in Caserma ed identificato, il 22enne è risultato destinatario di un ordine di espulsione dal territorio nazionale.

Inchiodato alle proprie responsabilità, lo straniero è stato dichiarato in arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa di comparire nella mattinata odierna dinnanzi al Tribunale per essere giudicato con la formula del rito direttissimo. 

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cronaca


Zeffirelli ed il primato della bellezza

La notizia della morte di Zeffirelli colpisce tutti coloro che, pur non avendolo amato in maniera particolare, hanno comunque apprezzato lo sforzo di un uomo di cultura, che per l’intera esistenza ha inseguito il mito della bellezza [...]

Il calcio e le donne

Le prime settimane di questo assolato mese di giugno sono particolarmente interessate da un fenomeno sociale che diviene sempre più ampio: il calcio femminile. Complice, infatti, una competizione internazionale che viene trasmessa [...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici