Logo

Primarie Pd: Solofra esprime due delegati per l’Assemblea Regionale

Per le primarie del Pd si paventava un clima da “ultima spiaggia”, ma, anche “a sorpresa”, sono state un grande successo di pubblico che fa ben sperare per il futuro del Pd.

Certo non dissolvono come d’incanto i problemi tra le varie anime del partito (o, se più vi aggrada, tra le manifestate e concorrenti, varie sensibilità istituzionali!), ma, queste primarie, sono state un ottimo inizio per procedere alla “ricostruzione di un comune sentire” tra uomini e donne di buona volontà: a differenza del passato, il primo passo è stato quello di riconoscersi reciprocamente con pari diritti e pari dignità.

Anche Solofra è stata investita da un boom di partecipazione (un vero e proprio record): 1102 elettori hanno contribuito a definire i quadri istituzionali nazionali e regionali del partito, e, per la prima volta nella sua storia, Solofra elegge due delegati nell’Assemblea regionale del Pd: i militanti di lungo corso Maria Luisa Guacci, detta Marilù, nella lista “Sinistra con il Lavoro” in appoggio al segretario Pantaleo Annunziata e Amedeo Guadagno nella lista Democratici e riformisti  a sostegno di Umberto Del Basso de Caro.

Domenica mattina, ho simpaticamente fotografato i due candidati solofrani all’Assemblea Regionale presso il seggio elettorale, entrambi sorridenti e fiduciosi di un buon successo per il partito democratico.

La foto è stata di buon auspicio, perché entrambi hanno conseguito un’ottima affermazione: 2 dei 18 delegati Irpini all’Assemblea Regionale del Pd sono espressione del Pd Solofrano.

Contattati, entrambi hanno ringraziato quanti li hanno sostenuti con sacrificio, passione e dedizione facendo rinascere il Pd. Per dare nuova vita e speranza ai territori, a Solofra e all’intera Valle dell’Irno, stretti nella morsa della crisi, sarà necessario incidere concretamente sulle scelte politico-istituzionali con competenza e sagacia. Marilù Guacci, sottolinea che: «Solofra c’è, e anch’io ci sarò a sostenere, con umiltà e determinazione, le necessità dei nostri territori e lo spirito propulsivo che anima la nostra gente».

Anche Amedeo Guadagno c’è, pronto a promuovere iniziative finalizzate alla crescita dei territori: «L’unica nostra speranza e quella di promuovere le eccellenze del nostro territorio in qualsiasi campo, affidandoci, alla competenza ed al merito, a partire dal livello istituzionale, con umiltà ed in un clima unitario».

Ai neo delegati, muniti di competenza, capacita ed onestà intellettuale, è affidato anche l’arduo compito di «unire le dita per dare forza alle mani del cambiamento», lavorando in umiltà e con buona volontà, per l’unità: …per il bene della Città di Solofra e dell’intera Valle dell’Irno.

Auguri e buon lavoro a Marilù ed Amedeo.

mariomartucci

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cultura


Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici