Logo

I 5 Stelle dissidenti non hanno l'obbligo di rientrare all'ovile ma devono guardare a sinistra

Caro direttore, Marco Travaglio, prendendo spunto dagli interventi di vari esponenti del Pd dopo gli arresti domiciliari dei genitori di Matteo Renzi, ha scritto: “ Questi 5Stelle, per dirla alla francese, hanno più culo che anima. Da qualche giorno molti elettori, militanti, iscritti e persino parlamentari sdegnati per il voto salva-Salvini cominciavano a guardarsi intorno alla ricerca di qualcosa o qualcuno che rappresenti i valori dell’uguaglianza e della legalità. E, visto che la destra di Salvini&B. vi è antropologicamente allergica, lo cercavano nel centro-sinistra. Poi hanno rivisto il Pd e, inorriditi, stanno precipitosamente rientrando all’ovile…Ce n’è abbastanza, per i malpancisti e i dissidenti 5Stelle, per farsi due conti e dire: ma dove andiamo? E soprattutto: con chi? Restiamo nel Movimento e battiamoci per restituirlo ai valori originari e riportarlo nei binari tracciati dalla legge Spazzacorrotti” (Chiamate l’esorcista; Il Fatto Quotidiano, 21/2/2019). La mia opinione è che per i 5 Stelle dissidenti la strada non è obbligata. Tornando nel loro Movimento essi farebbero parte di nuovo di una forza politica ambigua, che non sceglie chiaramente tra la destra e la sinistra. Essi hanno, invece, un’altra possibilità ed è quella di entrare a far parte della sinistra esterna al Pd, quella che fa riferimento a Bersani, Grasso, Boldrini, Speranza, Gotor e Fratoianni e che nel corso delle ultime elezioni si è presentata col simbolo di Liberi e Uguali. Questa forza politica è stata penalizzata dall’ultimo voto nazionale (anche perché ha fatto l’errore di ripescare un personaggio come Massimo D’Alema) ma i suoi esponenti hanno fatto una sacrosanta lotta al Pd di Matteo Renzi e poi si sono seriamente battuti contro l’approvazione delle modifiche della Costituzione volute dal leader del Pd. Sono convinto che si tratta di una sinistra che ha le carte in regola per costruire una forza politica seriamente alternativa al Pd e ai 5Stelle.

Cordiali saluti

Franco Pelella – Pagani

 
 

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Politica


Carfagna tira la volata di Dino Preziosi

Bagno di folla per il candidato sindaco Dino Preziosi, sostenuto dalle liste La Svolta e Forza Italia, che tiene l’appuntamento di chiusura della campagna elettorale cambiando il programma e spostandosi dalla Sala Rossa alla Sala Blu[...]

25 anni di sacerdozio per don Carmine

<<Siamo contenti che don Carmine Pirozzi possa celebrare i 25 anni di sacerdozio alla guida della Parrocchia di San Nicola Magno, la più estesa del nostro territorio. Domenica, a nome di tutta la cittadinanza e dell’ammi[...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici