Logo

La dignità della persona come valore universale.

Presso l’auditorium dell’ ITE Amabile gli alunni delle classi quinte parteciperanno al primo di un ciclo di incontri con esponenti del mondo giuridico, sociale, economico e culturale

 Nell’ambito dell’approfondimento di tematiche relative alla competenza “chiave”dell’ educazione alla Cittadinanza e Costituzione,   parte necessaria ed integrante  anche del colloquio al prossimo esame di Stato, Il giorno 30 gennaio alle ore dieci presso l’auditorium dell’ ITE Amabile gli alunni delle classi quinte parteciperanno al primo di un ciclo di incontri  con esponenti del mondo giuridico, sociale, economico e culturale avente per oggetto: LA DIGNITA’ DELLA PERSONA COME VALORE UNIVERSALE.

Durante tale  incontro  sarà il Vescovo di Avellino, Mons.Arturo Aiello, ad aprire la riflessione sul tema , fornendo una chiave di lettura utile allo sviluppo ed alla elaborazione individuale successiva, indispensabile per l’acquisizione del senso di consapevolezza e di responsabilità di essere uomini tra gli uomini.

In particolare la visione cattolica e laica fondano il concetto della dignità umana ora  su ciò che l’uomo è per natura o per creazione, ora sul risultato dell’agire umano ,una conquista della sua soggettività che si dà un’identità.

 

. La Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo riconosce la dignità di tutte le persone come fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo. La condivisione di questa convinzione determina che non esiste dichiarazione che non  renda omaggio alla dignità umana o trattazione di temi etici e giuridici in cui la dignità non assuma un significato fondamentale. L’appello alla dignità sembra, dunque, l’argomento basilare, decisivo, in tutte le questioni controverse in cui è in gioco l’immagine dell’essere umano, del suo valore.  

 

Cordiali saluti.

Serafina Trofa

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Società


Buona Pasqua

Fare gli auguri di buona Pasqua in un momento storico, come quello odierno, non è certo cosa facile, visto che nel nostro Paese, come in buona parte d’Europa, ci sono molte migliaia di famiglie che non possono vivere - in modo[...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici