Logo

M.S. Severino.Approvato il progetto denominato “verso la nascita ed oltre”

Approvata dalla Giunta Comunale la deliberazione relativa al progetto denominato “Verso la nascita ed oltre”, corso di preparazione al parto dedicato alle donne in gravidanza dalla trentesima alla trentaduesima settimana.

“L’idea” – dice l’assessore alle politiche sociali Giuseppe Albano, promotore  dell’iniziativa su impulso  dell’ostetrica Antonella Fenza, che coordina le attività – “si caratterizza per la sua unicità e testimonia ancora una volta la vicinanza di questa Amministrazione Comunale alle famiglie grazie a progetti dedicati.  Il corso di preparazione al parto si terrà presso i locali del Centro Sociale “Marco Biagi” di Mercato San Severino a partire dal 12 febbraio prossimo, con  cadenza settimanale, ogni martedì dalle ore 10:30 alle 12. Possono parteciparvi tutte le donne in stato di gravidanza alla trentesima - trentaduesima settimana. Sarà tenuto da un’ostetrica (sei incontri),  una psicologa ed un ginecologo, con un incontro ciascuno, per un totale di otto appuntamenti,  articolati su momenti di teoria e su una fase pratica dedicata alle modalità di apprendimento  e svolgimento degli esercizi di respirazione. Prenderanno parte alle giornate anche altre figure professionali come una pedagogista, una sessuologa ed una mediatrice familiare. La partecipazione agli incontri è a titolo gratuito, ma è necessaria l’iscrizione, che si potrà effettuare compilando l’apposito modello, recandosi presso la sede  dell’Osservatorio sul disagio sociale (Centro Sociale “Marco Biagi” di Mercato San Severino) nei giorni di martedi’ e giovedi’ dalle 16:00 alle 18:30.”

“L’iniziativa” – prosegue Albano –“ è stata promossa dall'Assessorato alle politiche sociali in sinergia con l’Osservatorio Comunale sul disagio sociale di Mercato San Severino, diretto da Emilio Esposito, del quale, organismo, a breve, presenteremo la programmazione per l'anno 2019. Un programma intenso, con progetti importanti ed  iniziative che mirano ad incidere favorevolmente sulla nostra Comunità, ancora una volta, tengo a ribadire, realizzate a costo zero, in assenza di disponibilità economiche.”

“Si tratta” – chiude il sindaco Antonio Somma –“ dell’ennesimo percorso, in una logica di ascolto e conoscenza, rientrante tra le attività nell’ambito delle politiche a favore della famiglia, programmata avendo come costante riferimento la tutela della salute. E’ un tema che consideriamo priorità assoluta per la Comunità e per il lavoro della nostra Amministrazione Comunale, che mostra sensibilità verso temi sentiti, senza muovere un soldo  ma agendo con  oculatezza, praticità,  buon senso e capacità di osservazione. Ringrazio l’assessore alle politiche sociali Giuseppe Albano ed il direttore dell’Osservatorio sul disagio sociale Emilio Esposito, ma un ringraziamento caloroso va a tutti gli uomini e le donne  che mettono a disposizione la propria professionalità in maniera gratuita e volontaria, risorse umane che profondono impegno per il successo di queste iniziative e per il bene della Città e della Comunità di Mercato San Severino”.

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Politica


Solofra. La scommessa

Come tutti sanno le elezioni comunali solofrane si sono tenute a giugno 2017 e Michele Vignola è stato eletto sindaco per la seconda volta, prendendo più voti che nel primo mandato: 3.721 voti contro i 2.823 del 2012. Bissare[...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici