Logo

Il comune di Mercato San Severino alla borsa mediterranea del turismo archeologico di Paestum

Il Comune di Mercato S. Severino partecipa alla ventunesima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, in programma dal 15 al 18 novembre a Paestum.

Lo comunica il sindaco Antonio Somma, che aggiunge. “Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale ha inteso prendere parte all’evento internazionale, che contribuisce a diffondere un’ immagine qualificata del Territorio, con conseguenti ricadute  positive per la Città e la Comunità.”

“Grazie alla disponibilità” – prosegue il primo cittadino – “di uno spazio espositivo all’interno dello stand istituzionale della Regione Campania, presentiamo brochures illustrative, depliants informativi ed un video dedicato al patrimonio artistico ed architettonico del nostro Comune.  L’interesse ruota prioritariamente intorno alla promozione ed alla valorizzazione del  Parco Archeologico del Castello di Mercato S. Severino, polo di attrazione turistico-culturale  per estensione e per caratteristiche storiche, architettoniche, ambientali e naturalistiche. Un volàno per lo sviluppo turistico che guarda al futuro. Una risorsa che, collegata al recupero ed alla valorizzazione degli altri siti storici, artistici e religiosi della nostra Città, puo’ aprire spiragli a scelte che, prediligendo  la creazione di una rete di fruizione paesaggistica, culturale e storico-archeologica di indiscusso interesse, mirano a processi di sviluppo incentrati sull’attività turistica”.

“La Borsa Archeologica è un evento di carattere internazionale” – aggiunge l’assessore alle politiche culturali, scuola e turismo, Vincenza Cavaliere – “cui prendono parte personalità di alto profilo scientifico-culturale, nonché studiosi e ricercatori di varie nazionalità europee ed extra-europee. Una iniziativa diventata appuntamento annuale di consolidata valenza, che propone e incentiva l’approfondimento e la divulgazione di temi e problematiche inerenti la fruizione e la valorizzazione del patrimonio culturale, archeologico con conferenze, mostre espositive,  interventi di personalità istituzionali, esperti del mondo dell’informazione,  del mondo accademico e scientifico che, con il loro impegno, hanno contribuito alla promozione e valorizzazione del patrimonio culturale ed artistico”.

 

 

 

 

 

 

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Economia


Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici