Logo

Raccolta differenziata, al via i controlli sulle modalita’ di conferimento.

Sindaco ed operatori a San Vincenzo : individuati i trasgressori, che saranno sanzionati.

Sono iniziate ieri mattina le attività di controllo sulle modalità di conferimento dei rifiuti, dopo l’avvio,  dal 1 agosto, del nuovo sistema di raccolta differenziata. 

 

A San Vincenzo gli operatori della polizia locale, guidati dal funzionario responsabile Giancarlo Troiano, alla presenza del Sindaco Antonio Somma, del vicesindaco Gerardo Figliamondi (assessore all’igiene urbana)  e di Giuseppe Panza (direttore tecnico della SI.Eco, l’azienda affidataria del servizio di raccolta, spazzamento e smaltimento), hanno effettuato numerosi controlli, giungendo anche all’individuazione dei trasgressori grazie all’apertura dei sacchi, nei quali erano stati depositati rifiuti non conferibili. Avvenuta l’identificazione, gli uffici della polizia locale hanno avviato le procedure per comminare la sanzione ai contravventori.

 

“Sono le attività che abbiamo preannunciato” – esordisce il sindaco Antonio Somma - “a garanzia della salvaguardia dell’ambiente e del mantenimento del decoro urbano. Ma anche, e soprattutto,  a tutela dei cittadini che operano in maniera virtuosa e responsabile, rispettando orari e modalità di conferimento. Un sistema di controlli organico, per debellare i comportamenti volontariamente scorretti. Nei giorni successivi all’avvio del nuovo sistema, come pare giusto, hanno prevalso tolleranza e buon senso, per consentire l’adattamento alle novità; ora è il momento dei controlli, e le infrazioni saranno punite, secondo le disposizioni vigenti. Lo avevamo detto : prima l’adesivo sul sacchetto quando si verifica l’errato conferimento, poi, se l’errore è reiterato, si procede con la sanzione. “

 

“Le nostre azioni” – aggiunge il vicesindaco Gerardo Figliamondi, assessore delegato all’igiene ed al decoro urbano – “puntano a sensibilizzare i cittadini verso la dovuta attenzione ai benefici della raccolta differenziata, ai vantaggi che comporta, insieme alla promozione dell’utilizzo del centro comunale di raccolta, in via San Lorenzo a Costa, ove smaltire i rifiuti ingombranti ed altre tipologie, al di fuori dell’organico e dell’indifferenziato, dal lunedì al sabato, dalle ore 14:00 alle 19:00. L’obiettivo è monitorare in maniera capillare capoluogo e frazioni, per individuare e stanare chi conferisce in maniera non corretta”. 

 

 “La tutela dell’ambiente e del territorio” – chiude Somma – “sono i perni intorno a cui ruota il nuovo sistema di rifiuti che questa amministrazione, di concerto con le parti coinvolte, ha voluto mettere a punto, convinti che differenziare in maniera ottimale produca risparmio, un aspetto di non poco conto per la nostra comunità, altrimenti il costo della Tari sarebbe differente e più elevato”. 

 

 

 

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cronaca


Conza della Campania. Evade dai domiciliari

Ristretto ai domiciliari, aveva deciso di estendere arbitrariamente il beneficio concessogli.I fatti risalgono alla serata di ieri allorquando, in Conza della Campania, i Carabinieri della Stazione di Sant’Andrea di Conza appuravano [...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici