Logo

Quindici. Sorpreso a dialogare con un pregiudicato: sorvegliato speciale denunciato dai carabinieri.

I Carabinieri della Stazione di Quindici hanno denunciato un pregiudicato ritenuto responsabile di inosservanza degli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria.

L’uomo, sebbene fosse sottoposto alla Sorveglianza Speciale, è stato sorpreso dai militari operanti mentre si intratteneva con un pregiudicato del luogo, contravvenendo alle prescrizioni impostegli e, precisamente, al divieto di associarsi a persone che hanno subito condanne o siano sottoposte a misure di prevenzione.

Scattava dunque a suo carico il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Quest’importante misura di prevenzione si applica ai soggetti che vengono ritenuti pericolosi per la sicurezza e per la pubblica moralità e, in particolare, a quei soggetti che, sulla base di elementi di fatto:

-      debbano ritenersi abitualmente dediti a traffici delittuosi;

-      si sospetta vivano abitualmente, per la condotta ed il tenore di vita, anche in parte, con i proventi di attività delittuose;

-      siano sospettati di essere dediti alla commissione di reati che offendono o mettono in pericolo l’integrità fisica o morale dei minorenni, la sanità, la sicurezza o la tranquillità pubblica.

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cronaca


Avellino. Incendio Pianodardine

Il segretario generale della Cgil di Avellino, Franco Fiordellisi, sostiene: «Si tratta di un episodio rispetto al quale è necessaria la massima attenzione e severità da parte degli organi e delle autorità prepos[...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici