Logo

Allarme droga (De Lieto li.si.po.), troppi spacciatori senza scrupoli

La vendita a “cielo aperto” di droghe di tutti i tipi e per tutte le tasche, in qualsiasi luogo, a tutte le ore del giorno e della notte, sono il triste spettacolo che offrono parchi, periferie di città piccole e grandi. Attività di spaccio, spesso gestita da extracomunitari che non hanno remore a cedere stupefacente a dei minorenni, anche vicino le scuole, incuranti di tutti, quasi a sfidare le Forze di Polizia. Il Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.), ha dichiarato il Presidente Nazionale, Antonio de Lieto, ritiene che le Forze di Polizia devono aumentare l’azione di contrasto ai venditori di morte. Fra gli spacciatori, spesso vengono individuati anche richiedenti asilo e immigrati irregolari che rincorrono il facile guadagno, avvelenando la nostra gioventù. Lotta senza quartiere agli spacciatori di droghe e massima vigilanza nei pressi di istituti scolastici. Nella lotta allo “spaccio” vanno applicati provvedimenti immediati, quali l’espulsione con accompagnamento nel Paese di origine dello spacciatore. La lotta alla droga deve essere senza quartiere – ha concluso de Lieto – e sono necessarie pene più severe, processi immediati e pene certe, per sradicare un fenomeno intollerabile, come quello della vendita di droghe. La nostra gioventù, la nostra società, meritano la mobilitazione di tutte le Forze dello Stato per colpire con forza e determinazione, questo intollerabile fenomeno.

Antonio Curci

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cronaca


Avellino. Incendio Pianodardine

Il segretario generale della Cgil di Avellino, Franco Fiordellisi, sostiene: «Si tratta di un episodio rispetto al quale è necessaria la massima attenzione e severità da parte degli organi e delle autorità prepos[...]

Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici