Logo

Solofra. Contrasto ai furti. “alt” all’auto sospetta ma il conducente ingrana la marcia e si da alla fuga: carabiniere ferito.

Non si ferma la controffensiva posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per il contrasto ai reati predatori, in particolare ai furti in abitazione: nell’ultimo periodo sono stati ulteriormente intensificati i controlli, garantendo la massima presenza di uomini sul territorio, soprattutto durante le ore notturne ed in quelle aree particolarmente colpite dal fenomeno, sia per prevenire i reati predatori che per intervenire con tempestività ed efficacia quando necessario.

La notte stava trascorrendo in maniera tranquilla, con vari posti di blocco attuati dai Carabinieri della Compagnia di Avellino, quando all’improvviso a Solofra, l’equipaggio della “Gazzella” della locale Stazione ha notato una Alfa Romeo 147 di colore scuro con a bordo due persone.

Ma, intimato l’“alt” a quell’auto sospetta, il conducente effettuava una manovra improvvisa per sottrarsi al controllo, riprendendo repentinamente la corsa e tentando anche di un investire un militare: ed è stato solo grazie alla prontezza di riflessi di quest’ultimo – il quale cadendo ha riportato ferite giudicate con sette giorni di prognosi – che tale manovra non ha prodotto ben più gravi conseguenze.

Sono in corso accertamenti per l’identificazione dei due fuggitivi: possibili sviluppi già nelle prossime ore.

Condividi quest'articolo

Altri articoli di Cronaca


Contattaci

  • Telefono: 347/ 5355964

  • Email: solofraoggi@libero.it

  • Email: ilcomprensorio@libero.it

Seguici